FANTASIA - Jersey

Come se fosse un libro, per sognare, per vagabondare con la mente. cod20

FANTASIA - Jersey
L'abbiamo visitata tempo fa Jersey, lisola del tesoro dove sono custoditi 1.500 miliardi, l'isola del Canale della Manica diventata il cortile di casa della City di Londra. 

La sua lunghezza di 18 chilometri per cinque e 119 chilometri quadrati, come met dell'isola d'Elba.
I suoi abitanti sono 90mila ed l'ottavo paese al mondo per Pil pro capite: ricchissimo. Lo stipendio medio di un impiegato di circa 3.500 euro al mese.

Jersey si trova a un tiro di schioppo dalla Francia e ospita una montagna di soldi impossibili da immaginare ma in ogni caso pari al Prodotto interno lordo di Belgio, Svezia, Svizzera, Austria e Grecia messe insieme. 
La maggior parte di questi soldi nelle banche in Svizzera, a Londra, Singapore, Hong Kong. Oppure costituita da ville, edifici, aerei, yacht, campi da golf, mall, diamanti, opere d'arte e altre propriet sparse per il mondo ma possedute sulla carta da societ domiciliate nell'isola della Manica.

Nella capitale Saint Helier. la pi grande citt di Jersey che poi la pi grande delle Isole del Canale nella Manica, ecco King Street, la via pedonale, elegante, ricca di negozi alla moda, bistrot, banche e gente che passeggia e qui non mancano le sorprese.

Nelle stradine laterali grandi quantit di targhette dorate sulle facciate degli edifici che ricordano lo stile delle campagne inglesi o quello coloniale. Sono le stesse targhette che si possono vedere nella City di Londra: decine, centinaia di societ di consulenza fiscale, studi legali, societ di wealth management, fiduciarie, trustee, banche, assicurazioni, finanziarie, societ di revisione, di gestione di yacht e di aerei di lusso. 

Jersey diventata da anni la fabbrica miliardaria dei trust registrati nell'isola con fondi d'investimento che valgono miliardi di dollari.

Negli anni 70 del secolo scorso, durante i lunghi negoziati per l'adesione alla Comunit europea, la Gran Bretagna cerc in tutti i modi di tenere fuori Jersey dal Trattato di Roma. Oggi poi, con la Brexit,  a Jersey nulla cambiato poich continua tranquillamente a proteggere la ricchezza dei Paperon de Paperoni del mondo.

A Jersey non si pagano imposte sui trasferimenti di capitali, sui capital gain, non si paga l'Iva e non ci sono ritenute d'acconto n tasse sulla ricchezza.

Jersey consente ai ricchi cittadini di Sua Maest di trovare una valvola di sfogo utile per ridurre drasticamente il pagamento delle tasse. Le imprese e gli individui pi facoltosi possono negoziare con le autorit di Jersey la loro aliquota fiscale e portare ogni anno nell'isola la quantit di soldi che consente loro di versare esattamente la cifra che si sono impegnati a pagare al fisco locale.
Inserisci un commento
Commento
nik name
Voto
Nessuno 1 2 3 4 5
Menu
[[[[[[Aemme Viaggi Via Fiamme Gialle, 57 - 38037 Predazzo (TN) Italy Tel +39 0462 502355 Fax +39 0462 502042 e-mail: info@aemmeviaggi.it.
Carta di credito]]]]]]
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalit illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti alluso dei cookie.
Privacy PolicyOK