• » FAQ
  • » FAQ VIAGGI E CURIOSITÀ ISRAELE tutto quello che c’è da sapere

FAQ VIAGGI E CURIOSITÀ ISRAELE tutto quello che c’è da sapere

Le cose da sapere per viaggiare in Israele in modo consapevole #aemmeviaggi

FAQ VIAGGI E CURIOSITÀ ISRAELE tutto quello che c’è da sapere
ABBIGLIAMENTO
Se si viaggia in Israele, si consigliano capi comodi e pratici, con scarpe da trekking e sandali per il periodo più caldo, occhiali da sole e cappello per riparare la testa dal sole. Il consiglio migliore è sempre quello di vestirsi a cipolla! La cosa fondamentale è ricordarsi di portare dei foulard e vestiti lunghi e coprenti per quando si visitano i siti religiosi.

ACQUA E VERDURE
L’acqua in Israele è potabile anche dal rubinetto. Di conseguenza si può mangiare tranquillamente anche frutta e verdura.

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO
Purtroppo, per quanto si faccia attenzione, alcuni inconvenienti sono spesso inevitabili o non prevedibili.
L’assicurazione contro le spese di annullamento del viaggio è sempre caldamente consigliata, il costo della polizza varia in percentuale in base al costo del pacchetto (tra il 5,5 e il 6,5%)

CLIMA
Il clima in questo stato è caratterizzato da estati calde e soleggiate con cielo sgombro da nuvole tra maggio e settembre. Tra novembre e marzo invece si concentrano i mesi delle piogge, le temperature si abbassano. Israele è chiaramente affetta da un clima di tipo desertico, quindi anche nei periodi più caldi bisogna ricordarsi che la temperatura notturna può calare di parecchio.

COMPORTAMENTO
Ricordiamo sempre di mantenere un comportamento rispettoso in quando Gerusalemme e Betlemme vengono considerati luoghi sacri. Rispettare le regole del paese che andiamo a visitare e che ci accoglie come ospiti.

CORRENTE ELETTRICA
In Israele si utilizzano prese di tipo bipolare. Assicuratevi di essere muniti di adattatori.

DOCUMENTI
Necessario passaporto con validità residua non inferiore ai 6 mesi dal momento dell’entrata nel paese. Per la normativa vigente sui visti d'ingresso fare riferimento all'agenzia.

EMERGENZA – A chi devo rivolgermi in caso di emergenza?
Laddove il vostro viaggio non sia fornito di accompagnatore o guida vale sempre la pena di consultare il sito dell’unità di crisi della Farnesina: www.viaggiaresicuri.it
Altresì è bene segnalare la propria presenza in modo tale da essere facilmente rintracciabile in caso di necessità sul sito della Farnesina dovesiamonelmondo.it.

FESTIVITÀ
Fondamentale festività ebraica è quella del Chanukka che va dal 23 an 30 dicembre. Questa è conosciuta come la festa delle luci, e il fulcro della festa cade il 25 nel quale si ricorda e celebra l’inaugurazione del nuovo altare nel tempio di Gerusalemme, dopo la liberazione della Giudea dall’occupazione Siriana ellenica.

FOTO E VIDEO
Non ci sono particolari restrizioni per quanto riguarda il fare fotografie in questo Paese. Consigliamo sempre di mantenere un atteggiamento di rispetto nei confronti di un paese e di una cultura per noi nuova nella quale siamo ospiti.

FUSO ORARIO
In Israele sono 1 ora in avanti rispetto all’Italia.

INTERNET E QUALITÀ DI CONNESSIONE
Troveremo una connessione Wi-Fi in quasi tutte le strutture alberghiera del Paese.

LINGUA
Le lingue utilizzata sono l’ebraico, l’arabo e sono molto diffusi anche l’inglese e il russo.

MANCE
Di norma in Israele si lascia una mancia al tavolo di circa il 10 o 15% del totale.

PASSAPORTO FOTOCOPIA
È una buona idea fare la fotocopia del passaporto. Una fotocopia del passaporto e del biglietto aereo internazionale da poter presentare in caso di smarrimento sono assolutamente importanti. Buona l’idea di fare una foto al documento di identità con il telefonino.

RELIGIONE
La religione ufficiale è quella ebrea al 74% seguita da quella musulmana 16% e cristiana 2%, unita da altre piccole minoranze.

SHOPPING
Tipici sono i piccoli souvenir prodotti con il legno d’ulivo, tipici di questa zona. Passeggiando per il mercato di Jaffa scoprirete un mondo di prodotti culinari davvero sorprendente.

VACCINAZIONI
Per la normativa vigente sulle vaccinazioni necessarie fare riferimento all'agenzia.

VALUTA
La valuta ufficiale è il nuovo Shekel israeliano. 1 euro corrisponde a 3,84 siclo israeliano. È possibile cambiare la valuta nelle maggiori banche a Gerusalemme che sono aperte dalla domenica al giovedì. I pagamenti con carte di credito sono ben accetti e i bancomat sono numerosi per tutta la città.

Lu2019
Inserisci un commento
Commento
nik name
Voto
Nessuno 1 2 3 4 5
Menu
[[[[[[Aemme Viaggi Via Fiamme Gialle, 57 - 38037 Predazzo (TN) – Italy Tel +39 0462 502355 Fax +39 0462 502042 e-mail: info@aemmeviaggi.it.
Carta di credito]]]]]]
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Privacy PolicyOK