• » News
  • » ARCHITETTURA e ENERGIE ALTERNATIVE PER DUBAI e ABU DHABI

ARCHITETTURA e ENERGIE ALTERNATIVE PER DUBAI e ABU DHABI

Eccellenza, disponibilità visioni futuribili costruite sulla sabbia. 18dub 18abu

ARCHITETTURA e ENERGIE ALTERNATIVE PER DUBAI e ABU DHABI
Per i comuni mortali ma anche per qualunque architetto Dubai e Abu Dhabi non possono che destare grande meraviglia per i modelli e i manufatti di architettura contemporanea a livello mondiale che hanno saputo esprimere in questi anni. 

NON SOLO LUSSO
Il fenomeno è in evoluzione; non si tratta solo di capitali effimere del lusso. 
Il turismo, la cultura, l'innovazione, la tolleranza rappresentano un mix di elementi che danno l'idea dello sforzo gigante che, praticamente dal nulla, hanno proiettato gli Emirati Arabi Uniti all'attenzione del mondo intero.

Naturalmente anche condizioni fiscali e normative vantaggiose ed un basso costo dell’energia (per la maggior parte ancora proveniente da fonti fossili) hanno meriti non indifferenti nello sviluppo complessivo d queste incredibili città, mentre i costi della manodopera, tanto indispensabile quanto umiliata, rappresenta un capitolo meno edificante poiché fatto sulla pelle di tanti emigranti

ECCELLENZA NELL'ARIA 
E' evidente l’eccellenza nell'ospitalità turistica, dai servizi agli alberghi al livello della comunicazione passando per la pulizia onnipresente unitamente alla disponibilità degli addetti. E che dire delle superlative attrazioni con i tanti poli di interesse. 

TECNOLOGIA E INGEGNERIA 
Dubai ed Abu Dhabi sono 2 metropoli che rappresentano una sfida dell’uomo sulla tecnologia e l’ingegneria raccordandosi contemporaneamente con la natura. 
Basta considerare il visionario progetto delle isole artificiali, Le Palme, miracolo dell’ingegneria moderna, prima tra tutte Palm Jumeirah con le sue lussuose residenze, l’Atlantis Hotel da 1536 stanze ed il suo parco marino con l’acquario più grande del mondo. Ancora il Burj khalifa ed i suoi 828 mt riconosciuta come la torre più alta del mondo, capolavoro dell’architettura contemporanea e dell’ingegneria strutturale, “dove il suo promotore è riuscito a realizzare l’impossibile” ; l’ippodromo di Meydan, il più grande del mondo dove una volta l’anno si disputa la gara più ambita di tutto il mondo equestre e tutto per un solo giorno! EXPO
  
GUGGENHEIM e LOUVRE 
Dubai, è stato designata quale sede dell’Expo Universale 2020 con il tema “Connecting Minds, Creating the Future”.
Su questi temi si sta gia lavorando per costruire infrastrutture degne di ospitare gli innumerevoli visitatori previsti e per questo nasceranno 2 nuovi aeroporti anche per sostenere flussi rinnovati e qualificati che vorranno vedere e godere del Louvre 2 ed il Guggheneim Abu Dhabi. 

STRUTTURE SPETTACOLARI E INCREDIBILI 
Ad Abu Dhabi si trova la più grande moschea del mondo, la Grande Moschea dello Sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan; il Ferrari World, primo parco tematico coperto al mondo con le montagne russe più veloci del mondo (240 km/ora ); l’ADNEC tower, la torre più pendente al mondo (18° inclinazione, 4 volte più della torre di Pisa) capital Gate di uno dei più grandi centro espositivi al mondo, edificio certificato LEED, programma di certificazione volontario che può essere applicato a qualsiasi tipo di edificio (sia commerciale che residenziale) e concerne tutto il ciclo di vita dell’edificio stesso, dalla progettazione alla costruzione. per le sue eccellenti caratteristiche di sostenibilità; Aldar center, altro illustre iconico edificio con la sua forma a moneta, e tante tante altre stupefacenti architetture. 

ENERGIE ALTERNATIVE
Dal 2005 gli Emirati Arabi aderiscono al Protocollo di Kyoto.
In coerenza con il suddetto protocollo le politiche ambientali dei 7 Emirati stanno investendo nelle energie alternative, giungendo a costruire persino delle cittadine votate alla salvaguardia dell’ambiente, come Masdar city una città a emissioni zero in pieno deserto, dove si sta cercando di trovare soluzioni per eliminare il problema del secolo.
Masdar city è stata creata per rispondere alla domanda su cosa potrebbe accadere al Paese quando le risorse petrolifere saranno esaurite, ora, appare quasi deserta; dal 2012 i lavori di costruzione e implementazione si sono fermati pur essendo un'ambito progetto che al momento copre quattro chilometri quadrati.

FUTURO con MODELLO DI CITTà NUOVO
Si punta ad avere traffico automobilistico con veicoli elettrici senza conducente con veicoli elettrici senza conducente, con acqua potabile ottenuta tramite impianti di desalinizzazione solare e torri del vento posizionati nelle strette corti interne per creare corridoi d’aria fresca onde ridurre l’elevata temperatura dell’ambiente. 
Modelli di città completamente nuova, basata su tecnologie all’avanguardia e a impatto zero, una sorta di prototipo, fonte di ispirazione per le megalopoli del futuro.


[Richiedi informazioni]
[Richiedi ulteriori informazioni senza impegno]
  • [Digita il codice di controllo]
  • [(*) I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.]
[Inserisci un commento]
[Commento]
[nik name]
[Voto]
[Nessuno] 1 2 3 4 5
Menu
[Aemme Viaggi Via Fiamme Gialle, 57 - 38037 Predazzo (TN) – Italy Tel +39 0462 502355 Fax +39 0462 502042 e-mail: info@aemmeviaggi.it.
Carta di credito]
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Privacy PolicyOK