ISOLE FALKLAND

Dalla Penisola Antartica in Georgia del Sud e Puerto Madrin CR18

ISOLE FALKLAND
NOTA: tutti gli itinerari sono solo indicativi. I programmi possono variare a seconda del ghiaccio, del tempo e delle condizioni della fauna selvatica. Gli atterraggi sono soggetti alla disponibilità del sito, alle autorizzazioni e ai problemi ambientali secondo i regolamenti IAATO. I piani ufficiali di navigazione e gli slot di atterraggio sono programmati con IAATO prima dell'inizio della stagione, ma il leader della spedizione determina il piano finale. La flessibilità è fondamentale per le crociere di spedizione. La velocità media di crociera della nostra nave è di 10,5 nodi. Una crociera alle Isole Falkland, Georgia del Sud e Penisola Antartica. Visita alcuni dei più bei gruppi di animali selvatici sulla Terra. Questo viaggio ti farà conoscere almeno 6 specie di pinguini e tantissime foche dell'Antartide! 

1 ° giorno: spiagge sabbiose argentine 
Ti imbarchi da Puerto Madryn nel pomeriggio, la prua puntata verso le Isole Falkland. Golfo Nuevo è rinomato per le sue balene australi in visita, quindi hai buone possibilità di avvistarne una mentre navighi verso l'oceano aperto. 

Giorno 2 - 3: vita marina, uccelli marini 
Anche se ora sei in mare, raramente c'è un momento di solitudine qui. Diverse specie di uccelli seguono la nave a sud-est, come albatros, procellarie delle tempeste, berte e procellarie subacquee. 

Giorno 4: Alla ricerca delle Falkland 
Le Isole Falkland offrono un'abbondanza di fauna selvatica facilmente accessibile, anche se si consiglia sempre cautela. Queste isole sono gemme in gran parte sconosciute, il sito di una guerra del 1982 tra il Regno Unito e l'Argentina. Non solo qui vivono varie specie di uccelli, ma è molto probabile che vedrai sia i delfini di Peale che i delfini di Commerson nelle acque circostanti. Durante questo segmento del viaggio, puoi visitare i seguenti siti: Steeple Jason - Sede della più grande colonia di albatros dai sopraccigli neri del mondo (circa 113.000), Steeple Jason è un'isola selvaggia e raramente visitata, colpita dal vento e dalle onde. Il tempo e le condizioni di mareggiate determinano il viaggio qui. Isola di carcassa- Nonostante il nome, quest'isola è piacevolmente priva di roditori e quindi ricca di avifauna. Qui vive di tutto, dall'allevamento di pinguini di Magellano e gentoo a numerosi trampolieri e uccelli passeriformi (compresi gli scriccioli di Cobb e gli uccelli tussock). Saunders Island - Sull'isola di Saunders puoi vedere l'albatro dalle sopracciglia nere ei suoi sbarchi a volte goffi, insieme a marangone dal ciuffo imperiale e pinguini saltaroccia. Qui si trovano anche pinguini reali, pinguini di Magellano e gentoo. 

Giorno 5: la sede della cultura delle Falkland 
Capitale delle Falkland e centro della sua cultura, Port Stanley ha un fascino dell'era vittoriana: case colorate, giardini ben curati e pub in stile inglese si trovano tutti qui. Puoi anche vedere diverse navi clipper secolari nelle vicinanze, testimoni silenziosi delle difficoltà dei marinai del XIX secolo. Merita una visita anche il piccolo ma interessante museo, che copre i primi giorni di insediamento fino alla guerra delle Falkland. Circa 2.100 persone vivono a Port Stanley. L'ingresso al museo è incluso. 

Giorno 6 - 7: Ancora una volta al mare 
In rotta verso la Georgia del Sud, attraversi ora la Convergenza Antartica. La temperatura si raffredda notevolmente nel giro di poche ore e l'acqua nutriente sale alla superficie del mare a causa della collisione delle colonne d'acqua. Questo fenomeno attira una moltitudine di uccelli marini vicino alla nave, tra cui diverse specie di albatri, berte, procellarie, prioni e skua. 

Giorno 8-11: viaggio in Georgia del Sud 
Oggi arrivi al primo sito di attività della Georgia del Sud. Tieni presente che le condizioni meteorologiche in quest'area possono essere difficili, in gran parte dettando il programma. I siti che potresti visitare includono: Prion Island - Questa posizione è chiusa durante la prima parte della stagione riproduttiva degli albatri erranti (20 novembre - 7 gennaio). I pulcini albatri vagabondi dell'estate precedente sono quasi pronti per l'impulso e gli adulti stanno cercando i loro vecchi partner dopo un anno e mezzo in mare. Salisbury Plain, Baia di St. Andrews, Gold Harbour- Questi siti non solo ospitano le tre più grandi colonie di pinguini reali della Georgia del Sud, ma sono anche tre delle più grandi spiagge di riproduzione degli elefanti marini del sud. Solo durante questo periodo dell'anno raggiungono il picco nel loro ciclo di riproduzione. Guarda i tori da quattro tonnellate vegliare costantemente (e occasionalmente combattere) sui territori in cui dozzine di femmine hanno appena partorito o stanno per partorire. Puoi anche vedere un numero considerevole di foche da pelliccia antartiche qui durante la stagione riproduttiva (dicembre - gennaio). Fortuna Bay- Una bella pianura di dilavamento dal ghiacciaio Fortuna ospita un gran numero di pinguini reali e foche. Qui potresti anche avere la possibilità di seguire l'ultima tappa della rotta di Shackleton fino al villaggio di caccia alla balena abbandonato di Stromness. Questo sentiero attraversa il valico di montagna oltre la cascata di Shackleton e, poiché il terreno è in parte paludoso, preparati ad attraversare alcuni piccoli ruscelli. Grytviken - In questa stazione baleniera abbandonata, i pinguini reali camminano per le strade e le foche elefanti giacciono come se fossero i proprietari del posto - perché fondamentalmente lo fanno. Qui potresti vedere il Museo della Georgia del Sud e la tomba di Shackleton. Nel pomeriggio del giorno 11 e in base alle condizioni, inizieremo a navigare verso sud in direzione delle Isole Orcadi meridionali. 

Giorno 12: direzione sud 
Potrebbe esserci ghiaccio marino su questa rotta, e sul bordo del ghiaccio alcuni skua del polo sud e procellarie delle nevi potrebbero unirsi agli altri uccelli marini che seguono la nave a sud. Giorno 13: i panorami panoramici delle Orcadi meridionali A seconda delle condizioni, potresti visitare la Base Orcadas, una stazione scientifica argentina sull'isola Laurie nell'arcipelago delle Orcadi meridionali. Il personale qui ti mostrerà felicemente la loro struttura, dove potrai godere di ampie vedute dei ghiacciai circostanti. Se una visita non è possibile, puoi invece atterrare a Shingle Cove di Signy Island. 

Giorno 14: ultima spinta in Antartide 
Enormi iceberg e una buona possibilità di avvistamenti di balenottere assicurano che non ci sia mai un momento di noia in questo ultimo viaggio per mare verso sud. Inoltre, la tua migliore possibilità di avvistare procellarie antartiche è qui. 

Giorno 15-18: maestosa 
Antartide Se le condizioni del ghiaccio lo consentono, ora navighi nel Mare di Weddell. Qui colossali iceberg tabulari annunciano il tuo arrivo sul lato orientale della penisola antartica. Paulet Island, con la sua numerosa popolazione di pinguini Adelia, è una possibile tappa. Potresti anche visitare Brown Bluff, situato nell'Antarctic Sound, intasato di ghiaccio, dove potresti avere la possibilità di mettere piede nello stesso continente antartico. Se le condizioni non sono favorevoli per entrare nel Mare di Weddell da est, la nave stabilirà la rotta per Elephant Island e si dirigerà nello stretto di Bransfield, tra le isole Shetland meridionali e la penisola antartica. Le isole vulcaniche delle Shetland meridionali sono battute dal vento e spesso ammantate di nebbia, ma offrono comunque molti piaceri sottili. Qui vive un'ampia varietà di flora (muschi, licheni, erbe fiorite) e fauna (pinguini gentoo, pinguini sottogola, procellarie giganti del sud). I pinguini dal sottogola e le foche di Weddell spesso si trascinano sulla spiaggia vicino alla base di Cámara, una stazione di ricerca scientifica argentina sull'isola di Half Moon. Sull'isola degli inganni, la nave si tuffa attraverso il mantice di Nettuno e nella caldera allagata. Qui puoi trovare sorgenti termali, una stazione baleniera abbandonata e migliaia di procellarie del Capo. È possibile avvistare anche un certo numero di gabbiani kelp, skua marroni, skua polari meridionali e sterne antartiche. Anche le procellarie delle tempeste e le procellarie delle tempeste di Wilson nidificano tra le rovine della stazione baleniera a Whalers Bay. In alternativa, puoi prendere parte alle attività vicino alla baia di Telefon, più all'interno della caldera. Questo lungo viaggio ti dà la possibilità di navigare ancora più lontano lungo la costa ghiacciata della penisola antartica occidentale. Ci sono diverse opportunità per grandi atterraggi dove potresti mettere piede nel continente antartico, circondato da un paesaggio epico di cime alpine e ghiacciai giganteschi che si staccano al livello del mare. Pinguini Gentoo, foche leopardo, foche di Weddell, megattere e balenottere minori sono spesso visti qui. Lo scenario mozzafiato continua nel Bransfield Straight e, se le condizioni lo consentono più a sud, nello Stretto di Gerlache. Le condizioni sul Passaggio di Drake determinano l'orario esatto di partenza. 

Giorno 19-20: mari familiari, amici familiari 
Il tuo viaggio di ritorno è tutt'altro che solitario. Mentre attraversi il Drake, sei nuovamente accolto dalla vasta schiera di uccelli marini ricordati dal passaggio a sud. Ma ora ti sembrano un po 'più familiari e tu a loro. 

Giorno 21: la città più meridionale della Terra 
Arrivi e sbarchi a Ushuaia, comunemente considerata la città più meridionale del mondo. Si trova nell'arcipelago della Terra del Fuoco, soprannominato la "Fine del mondo". Ma nonostante questo punto di arresto, la ricchezza di ricordi che hai creato durante la tua spedizione in Antartide viaggerà con te ovunque si trovi la tua prossima avventura. 

NAVE: HONDIUS+PLANCIUS+ORTELIUS+JONSSNIUS I COSTI anno 2021 
Tariffe per cabina. 
28 luglio -18 agosto

EURO
CABINA COMPLETA CABINA CONDIVISA CABINA SINGOLA
Quadrupla con oblò 44600 11150
Tripla con oblò 37050 12350
Doppia con oblò 27100 13550 23035
Doppia con finestra 28300 14150 24055
Doppia Deluxe 30000 15000 25500
Superior 32300 27455
Junior Suite 34200 29070
Grand Suite con balcone privato 39000 33150


LA QUOTA COMPRENDE:
  • Viaggio a bordo della nave indicata come indicato nell'itinerario
  • Tutti i pasti durante il viaggio a bordo della nave inclusi snack, caffè e tè.
  • Tutte le escursioni e le attività a terra durante il viaggio in Zodiac.
  • Programma di lezioni tenute da noti naturalisti e guida di personale esperto della spedizione.
  • Uso gratuito di stivali di gomma e ciaspole.
  • Trasferimento di gruppo pre-programmato dalla nave all'aeroporto di Ushuaia (subito dopo lo sbarco).
  • Tutte le tasse di servizio e le spese portuali varie durante il programma.
  • Materiale completo prima della partenza.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
  • Qualsiasi biglietto aereo, sia su voli di linea che charter
  • Accordi pre e post terra.
  • Passaporto e spese di visto.
  • Tasse governative di arrivo e partenza.
  • Pasti a terra.
  • Bagaglio, annullamento e assicurazione personale (fortemente consigliata).
  • Spese per bagaglio in eccesso e tutti gli articoli di natura personale come lavanderia, bar, spese per bevande e spese di telecomunicazione.
  • La consueta gratuità alla fine dei viaggi per gli steward e altro personale di servizio a bordo (verranno fornite linee guida).


Menu
Aemme Viaggi Via Fiamme Gialle, 57 - 38037 Predazzo (TN) – Italy Tel +39 0462 502355 e-mail: info@aemmeviaggi.it.
Carta di credito
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Privacy PolicyOK